Home
Narrow screen resolution Wide screen resolution default color green color orange color

Galleria

Foto
Video

Ascolta i brani live

Syndication

PDF Stampa E-mail

 



"Musica e Cultura...un' antica origine"

La Banda "S.Cecilia" di Norma aderisce al Comitato per il Gemellaggio con la città di Càceres.
Un grande progetto di confronto e di crescita alla scoperta delle proprie origini

 Image

FIRMATO NELLA CITTA' SPAGNOLA IL PROTOCOLLO DI INTESA PER IL GEMELLAGGIO NORMA – CÁCERES

Dal 17 al 20 aprile 2008 i componenti del Comitato per il Gemellaggio tra Norma e Càceres si sono recati in visita alla città spagnola, ospiti dell’Amministrazione Comunale di quella città, che ha voluto cosi contraccambiare l'ospitalità che Norma ha riservato alla delegazione spagnola in visita al nostro paese nel passato mese di ottobre, in occasione della Sagra delle Castagne.

La visita del Comitato di Norma per il gemellaggio è stata preceduta dal viaggio di tre classi della Scuola Media "Don Mauro Cassoni", nella prima decade di Aprile, nell'ambito di uno scambio culturale con l’Istituto Scolastico Norba Caesarina di Càceres.

II Comitato di Norma, guidato dal Sindaco, era composto da dodici persone, in rappresentanza del mondo culturale ed economico normese nonché dalla Preside dell'Istituto Comprensivo Don Mauro Cassoni.

La visita si inserisce nell'ambito di rapporti preliminari con l'intento di celebrare prossimamente un gemellaggio tra le due città, ritenuto dalle due Amministrazioni, un'importante occasione per instaurare tra le due comunità, rapporti di amicizia e di collaborazione.

Nessun gemellaggio è più appropriato di questo in quanto Càceres e stata fondata tra gli anni 35-34 a.C. dal proconsole norbano Caio Norbano Flacco, un nostro lontano concittadino, con il nome di Norba Caesarina.

II nome della città, le fu cambiato nell'attuale, durante la dominazione araba.

Oggi Càceres è un importante, accogliente e vivace centro della Extremadura che conta più di 90.000 abitanti, dove è facile incontrare molti giovani per la presenza di alcune facoltà universitarie.

II suo centro storico è bellissimo e monumentale, il terzo in Europa per conservazione, tant'è che l'Unesco lo ha dichiarato patrimonio dell'Umanità.

La città è candidata a Capitale Europea della Cultura per l'anno 2016.

Momento centrale della visita è stata la firma presso il Municipio di Càceres del protocollo d'intesa per il gemellaggio, tra l'Alcaldesa di Càceres sig.ra Carmen Heras ed il Sindaco di Norma dr. Sergio Mancini, in un'atmosfera intrisa di forte emozione. In questa occasione il sindaco di Norma ha formalmente invitato l'Alcaldesa a visitare il nostro paese nella prossima estate.

Altro momento significativo è stata la visita al sito archeologico dell'accampamento romano di Norba Caesarina, poco distante dalla città, fondato da Caio Norbano Flacco a cui l'Amministrazione di Càceres, in occasione della visita del Comitato di Norma, ha voluto intitolare una via: "Calle Cayo Norbano Flaco".

Squisita ed impeccabile è stata l'ospitalità riservata alla nostra delegazione la quale è stata accolta con tutti gli onori ed i riguardi possibili.

Oltre dall'Alcaldesa (sindachessa -gli spagnoli declinano il nome di sindaco anche al femminile-), la delegazione normese è stata ricevuta anche dal vice presidente della Extremadura presso il palazzo del Consiglio Regionale.

Durante il soggiorno tutti i membri del Comitato hanno fraternizzato immediatamente con i componenti dell'Associazione culturale caceregna "Arini" -a cui vogliamo rinnovare la nostra gratitudine- che si sta adoperando in modo encomiabile per far si che questa idea di unire le due comunità, legate da vincoli di fratellanza, possa realizzarsi quanto prima e nel migliore dei modi.

La presenza nel comitato di Norma dei rappresentanti di alcune associazioni quali: l'Associazione Arti e Tradizioni Popolari "Ju Borgo"-Gruppo Folklorico Norbanus, della Banda Santa Cecilia, della Domusculta e del Gruppo Archeologico Norba, è stata molto importante per l'avvio di scambi culturali tra gruppi similari. Inoltre la presenze della signora Preside dell'Istituto Don Mauro Cassoni ha sottolineato la volontà di consolidare i rapporti di collaborazione tra i due plessi scolastici, peraltro già avviati, con innegabili benefici e vantaggi per i nostri ragazzi.

L'importanza del gemellaggio, infatti, e proprio questa: creare i presupposti e le condizioni affinché le varie espressioni presenti nel nostro territorio: scolastiche, culturali, sociali ed economiche possano relazionarsi con le corrispondenti realtà della città spagnola -e viceversa- al fine di creare vincoli di amicizia, collaborazione e mutua cooperazione, sia per la possibilità concessa ai nostri ragazzi di fare nuove esperienze, sia per un innegabile risvolto economico, a principiare dal turismo, atteso il fatto che Norma dista solo un’ora da Roma per cui potrebbe costituire una buona base di appoggio per tutti coloro che, dalla Spagna, volessero visitare il nostro Paese.

                                                             Il Comitato per il Gemellaggio Norma-Càceres                                                                

 

 
< Prec.   Pros. >

NEWSLETTER

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter!

Nome:

Email:

Ricezione mailings in HTML
Iscriviti Cancellati
Frase del giorno:

BandaMusicale.it
Riparazioni strumenti musicali a fiato
MondoBande.it - Feed RSS
La banda musicale fa notizia su MondoBande.it